Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 47
 
 
Disturbi Psicosomatici

Disturbi Psicosomatici

Tra le malattie dermatologiche il collegamento con le cause psicologiche sembra particolarmente frequente nelle dermatosi ricorrenti, dove il ruolo dei fattori emozionali inciderebbe sia nella genesi che nella cronicizzazione dei disturbi.

Tra le malattie psicosomatiche che interessano l’apparato gastroenterico possiamo distinguere tra disturbi “psicogeni”, che presentano una eziologia puramente psichica (anoressia, bulimia..) e disturbi “psicofisiologici” , in cui contenuti di natura psicoaffettiva vengono progressivamente somatizzati nelle regioni interessate, producendo nel tempo sensazione di malessere ma anche lesioni strutturali dei tessuti organici.

Tra i disturbi del sistema respiratorio, quella che presenta una alta correlazione con cause di natura psichica, soprattutto in termini di stati d’ansia di intensità variabile, è l’asma bronchiale, seguita dagli “spasmi respiratori affettivi” e dalla “sindrome da iperventilazione”.

Per quanto riguarda poi le malattie dei sistemi endocrino ed immunitario, alcune sembrano presentare un legame più stretto con la componente psicologica, per quanto tuttavia appaiono implicati nel complesso sia il sistema endocrino che il sistema nervoso

Nel sistema cardiovascolare i disturbi psicosomatici sono solitamente differenziati in disturbi "funzionali minori (palpitazioni, aritmie, sensazioni dolorose, disturbi vasomotori, etc.) e disturbi maggiori, dove si ha un vero e proprio danno dei tessuti (p.e. cardiopatia ischemica ed ipertensione essenziale). Per quanto riguarda l’origine dei primi, è stato più volte ribadito il ruolo predisponente di vissuti di tipo abbandonico e di precoci separazioni nella vita affettiva dei soggetti interessati. Per i disturbi maggiori, invece, lo stress psichico continuo unito ad alcune caratteristiche di personalità (tra cui forte competitività, ambizione, aggressività) sembra costituire il fattore predisponente alla cardiopatia ischemica, mentre un’eccessiva inibizione della propria aggressività potrebbe indurre cronici stati di ipertensione.

 
 
 
 

Contatti

Associazione Psicologia Relazionale - APR-Radici

Sede di Roma: Via Iacopo Nardi, 15
00179 Roma

Cell: (+39) 3394870680

EMAIL info@aprpsicologia.it

  

Su questo sito usiamo solo cookies tecnologici. Navigandolo accetti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo